Menu

le storie sono ovunque

È difficile restare arrabbiati quando c'è tanta bellezza nel mondo (Lester Burnham)

Io, vista da dentro il mio cuore

Qui è dove racconto un fatto curioso, un soffietto al cuore che dicono di avermi trovato alla nascita ma di cui sono totalmente ignara. Quanto non so, ancora, di me.

Soffietto è un bambino capriccioso. Fa i capricci tutti i pomeriggi alla stessa ora, alle sei e quaranta, appena comincia a sentire odore di minestra. A Soffietto non piace, la minestra. A Soffietto piace giocare a pallamano contro il muro, e gli viene da strillare perché il muro vince sempre, perché il muro ha barato, perché il muro si segna i punti a due a due.

Soffietto non vuole mangiare la minestra senza pastina, vuole metterci dentro tanto pane, quello con la mollica spessa. Soffietto la chiama mòllica, la mollica. Soffietto non sa parlare bene, è piccolo. Soffietto mangia in fretta e, tutto accaldato, chiede il permesso di alzarsi per tornare al suo muro. Il muro è il suo migliore amico, gli è simpatico perché è alto e forte, e sempre uguale a se stesso, perché non cresce. Il muro non lo fa sentire piccolo. Il muro non lo fa sentire sbagliato.

Soffietto vorrebbe che la sua casa fosse come quel muro. Prima era piccola come lui, se la sentiva aderire addosso come un vestito, ed era ordinata, quando si muoveva: tum – pausa, tum – pausa, tum – pausa. Soffietto sente che la sua casa, ora, è sempre più grande, e stropicciata, e piena di cose, e nervosa, e non capisce più qual è il tum e qual è la pausa.

Soffietto a volte non riesce a trovarsi, lì dentro. Cerca il suo muro e non lo vede, ce ne sono troppi ora, e non sanno come si gioca a pallamano. Soffietto ce la mette tutta per tenere in ordine, ma la casa sta diventando troppo grande, sempre più grande, e lui no.

Soffietto allora, quando si sente veramente solo, stringe forte la palla e la fa rimbalzare nel più profondo di sé, come una musica: tum – pausa, tum – pausa, tum – pausa.

I carry your heart with me
(I carry it in my heart)
E.E. Cummings

Lascia un commento

Hai detto biscotti? Non ancora, mi servono maggiori info.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi