Menu

le storie sono ovunque

È difficile restare arrabbiati quando c'è tanta bellezza nel mondo (Lester Burnham)

Idaho, di Emily Ruskovich

Del perché Idaho di Emily Ruskovich è uno dei romanzi più straordinari che abbia letto nel 2018. Un romanzo potente e complesso, che scardina uno a uno i nostri bias e ci ricorda che ogni persona è un po’ più complessa di come appare.

(altro…)

Foliage. Vagabondare in autunno, di Duccio Demetrio

Qui è dove metto insieme alcune riflessioni sorte dalla lettura di “Foliage. Vagabondare in autunno” di Duccio Demetrio, libro uscito in una stagione che non potrebbe essere più azzeccata.

(altro…)

Boy erased, di Garrard Conley

Qui è dove racconto un memoir intenso e straordinario, “Boy erased” di Garrard Conley: l’autore, figlio di un predicatore battista, ha frequentato un centro di terapia riparativa che prometteva di curare l’omosessualità.

(altro…)

La ragazza dello Sputnik, Haruki Murakami

Qui è dove racconto La ragazza dello Sputnik, romanzo d’amore lesbico scritto da Haruki Murakami: leggetelo, e non guarderete più una ruota panoramica con gli stessi occhi.

(altro…)

Un libro al giorno, tutti i giorni, per dieci giorni

Qui è dove riassumo come ho affrontato la challenge social che chiede di pubblicare un libro al giorno, tutti i giorni, per dieci giorni: solo la copertina, nessun’altra spiegazione.

(altro…)

Hai detto biscotti? Non ancora, mi servono maggiori info.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi