Menu

le storie sono ovunque

È difficile restare arrabbiati quando c'è tanta bellezza nel mondo (Lester Burnham)

qui e ora | settembre 2017

Nota a chi legge: a questa pagina trovi il mio qui e ora più recente.

—1 settembre 2017—

sono ancora in ferie, per qualche giorno. è stata un’estate strana, solitaria, per certi versi da non ripetere e per certi altri importante. ha messo in riga qualche priorità, mi ha fatto venire più voglia di fare cose che normalmente mi spaventano, tipo uscire di più e stare di più insieme ad altri esseri umani. costruire relazioni e non distruggerle, una volta tanto.

è un coming out difficile, questo di ammettere la mia fatica a stare con le persone. sarà il mio buon proposito verso i 32 anni, ammetterlo e cambiare rotta, per volermi più bene.

che altro? un paio di giorni fa ho comprato cinque quaderni, uno per ogni ambito dello scibile in cui voglio immergermi nei prossimi mesi: un quaderno per scrivere, uno per migliorare il mio inglese, uno per annotare ricette e consigli per vivere meglio, uno per studiare il fantomatico gender e uno per essere una copy-social-qualcosa migliore.

li ho iniziati a compilare tutti, tranne quello per scrivere. sarà il più difficile da iniziare, il più difficile da tenere in piedi.

siamo state in vacanza a Cortona, un luogo magico per tante ragioni: il panorama, i silenzi, il vino. abbiamo soggiornato alle Residenze Ristori, luogo altrettanto magico, e visto tutte le 21 mostre di Cortona on the move. un nuovo progetto è studiare la fotografia documentaria, e il suo impatto su come possiamo conoscere di più e meglio le cose.

ho aderito al concorso letterario Ti racconto un quadro della rivista Reader for blind, e spero mi aiuti a superare lo stallo di cui sopra.

ho iniziato a leggere Donne che corrono coi lupi, con l’intenzione di centellinarlo e goderne ogni parola, ogni insegnamento.

su Netflix ho finalmente iniziato Sense8 e lo trovo un autentico capolavoro di scrittura. pian piano finirò anche House MD, mi avvicino al termine della settima stagione. il mio buon proposito di guardare più documentari è al momento in stallo, anche perché ad agosto sono stata pochissimo in casa e dunque ho goduto di Netflix meno di quanto avrei voluto.

attendo con ansia settembre, per capire se i semi che avrò gettato hanno o meno uno scopo. anche in senso letterale. la menta sul mio balcone sta crescendo bellissima e rigogliosa.

tu che stai facendo di bello?

Lascia un commento

Hai detto biscotti? Non ancora, mi servono maggiori info.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi