Menu

le storie sono ovunque

È difficile restare arrabbiati quando c'è tanta bellezza nel mondo (Lester Burnham)

qui e ora | agosto 2018

Nota a chi legge: questo articolo è il primo della serie qui e ora, dove ogni primo del mese o giù di lì racconto che sto combinando, cosa mi passa per la testa, cosa sogno. A questa pagina trovi il mio qui e ora più recente.

Care tappine e cari tappini,
se mi state leggendo, significa che come me siete in corsa per sopravvivere al caldo, perciò felice di condividere questo momento complicato. Ho una piccola allergia all’estate, lo confesso, la salterei volentieri per godermi le vacanze in un clima più mite e fresco, senza dovermi lavare le ascelle ogni cinque minuti e godendomi una passeggiata in pausa pranzo senza temere di sciogliermi per terra.

Agosto, poi, è un mese fiacco. Tutti gli anni mi riprometto di viverlo a pieno, come fosse un mese qualsiasi, finché il termometro scoppia e io disattendo. Leggo poco, scrivo ancora meno, eccetera. Tra qualche giorno partirò per la Val di Non, dove spero di recuperare un minimo di energia, mangiare quintalate di mele e mettere in pratica The wander society di Keri Smith, uno dei miei ultimi acquisti.

L’unica nota positiva di questo periodo, è la bellezza di vedere che intorno a me ci sono persone che sfidano il caldo per condividere idee, pensieri, emozioni. Soprattutto alla faccia di quest’atmosfera politica tutt’altro che positiva. Ogni lunedì un gruppetto si incontra in un posto diverso di Genova, scegliamo una piazza e ci vediamo senza alcuna ragione, se non quella di uscire dai social e parlare della società aperta, accogliente e antirazzista/sessista/omofoba/transfoba/eccetera in cui vorremmo vivere. L’idea è nata da Emilia Marasco, il gruppo si chiama gli #itineranti. Se abitate a Genova e vi interessa saperne di più, seguite Emilia su Facebook o Instagram.

C’è anche un altro bel progetto che sta nascendo, sempre sotto l’ala protettrice di Emilia, di cui vi racconterò prossimamente. Centra la scrittura, ma anche la relazione, e le mani, e il sapere che questa nostra Italia è decisamente migliore di come la dipingono coloro che non devono essere nominati.

Tornando alla futilità della vita, ho voglia di ricaricarmi e riprendere seriamente a scrivere. Seriamente, dico. In attesa che Officina Letteraria riveli i suoi programmi per l’autunno, mi sono portata avanti e ho compilato il modulo per partecipare al corso di pensieri scritti di Simona Sciancalepore, che è nella bucket list di ciò che voglio fare prima di morire insieme a [1] praticare yoga con Jessamyn Stanley [2] ubriacarmi di Chianti con Piera degli Esposti [3] esibirmi come drag queen sulle note di Love on the brain di Rihanna […] e altre che per decenza ometterò in questa sede.

Sul fronte letture, meno male che c’è Mangialibri che mi obbliga a mantenere una certa routine. Di recente ho letto Molto lontano da casa di Peter Carey, uno dei più importanti scrittori australiani: racconta di un’improbabile coppia fissata con i motori, che decide di partecipare a una gara automobilistica che attraversa tutto il Paese. Le imprese epiche un po’ squinternate hanno un fascino incredibile, per me [qui vi racconto della mitica Barkley Marathons, ad esempio].

Ho poi iniziato una bellissima serie tv su Amazon Prime, This is us, che sembra programmata per farmi piangere ogni due per te. Parla di tre fratelli, ovvero due gemelli m+f bianchi più un terzo adottato e di origine afroamericana, e alterna passato e presente per raccontare la loro vita adulta e quella dei loro genitori. Una botta di vita per questo piccolo cuore. Qui il trailer.

Ah, infine un consiglio podcast per le vacanze. Decisamente You must remember this, un viaggio alla scoperta degli anni d’oro di Hollywood: io ho ascoltato 6 episodi registrati un paio di anni fa, in cui la host Karina Longworth racconta la vita di Joan Crawford. Lei, insomma. Quella seduta.

Godetevi tisane fresche, camminate la sera e tanto, tanto prosecco.

Ci scriviamo a settembre 😉

Lascia un commento

Hai detto biscotti? Non ancora, mi servono maggiori info.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi